Viaggi naturali di Andrea Ferraretto, con un racconto parallelo di Massimo Paradiso, Depackaging Edition, Roma 2015

 

Andrea Ferraretto, economista di formazione ed ecologista per passione, ci accompagna in un viaggio attraverso luoghi ricchi di fascino e spesso fuori dalle rotte del turismo di massa.
Il volume raccoglie una serie di articoli pubblicati dall’autore nell’inserto Tuttogreen de La Stampa, offrendo spunti per un viaggio alla scoperta del paesaggio e delle sue peculiarità.
Un diario di viaggio che rappresenta l’occasione per percorrere il territorio con “tranquillità senza chiasso ed eccessi”, avvolti nei suoni e nell’atmosfera dei luoghi, cogliendone appieno il fascino, le storie e le leggende che costituiscono il nostro patrimonio.
Uno spunto per il turismo consapevole e sostenibile, che offre l’occasione al visitatore attento di meravigliarsi ed emozionarsi alla scoperta di ecosistemi, fauna e biodiversità, ma anche di tradizioni e storia delle comunità locali o angoli unici delle nostre città.
Il viaggio diventa però anche l’occasione per la difesa e la valorizzazione del paesaggio e la promozione della sua economia; per questo motivo la descrizione dei luoghi, che include riferimenti storici e suggerimenti per la visita, ha l’intento di mettere in rilievo anche il ruolo del patrimonio eno-gastronomico, dell’agricoltura e dell’artigianato locali, quali esempi di economia di pregio e a basso impatto.
Fulco Pratesi nella prefazione ci presenta l’autore e l’opera, mentre Massimo Paradiso, a margine delle pagine, in rosso e in blu, scrive un racconto parallelo che si intreccia con le descrizioni dei luoghi.
A conclusione del testo, un paragrafo riporta un dialogo fra l’economista Francesco Izzo e l’architetto paesaggista Andreas Kipar: un’ulteriore occasione per sottolineare come il paesaggio italiano costituisca un bene culturale diffuso e capace più di ogni altra cosa di promuovere il nostro Paese nel mondo.
Per chi desidera aggiungere appunti o osservazioni, il viaggio continua sul blog viagginaturali.it , come anticipa nell’introduzione Mario Suglia, ideatore del “depackaging” e fondatore di Nomos Value Research . Viaggi Naturali è la testata giornalistica di Nomos, un progetto che proprio applicando l’approccio depackaging, mira a decostruire ed eliminare le sovrastrutture per conoscere e valorizzare l’essenza delle cose e il loro reale significato, con un programma sinergico che include la valorizzazione di un’impresa come quella del territorio.

Loredana Titone